Trasparenza, anno secondo

Tutti gli adempimenti ma anche i risultati sulla base della riforma

Nella foto: (da sinistra) Pierluigi Giuntoli, Roberto Nardi e Iacopo Cavallini.

LIVORNO – La Giornata della Trasparenza, un appuntamento che la Camera di Commercio labronica ha rispettato per il secondo anno consecutivo e che fa parte di un programma che nasce già negli anni ’90 con Franco Bassanini e che diventa qualcosa in più con la riforma di Renato Brunetta. L’intervento di Brunetta è stato inizialmente interpretato solo come repressivo nei confronti delle inefficienze del personale della Pubblica Amministrazione ma in realtà il suo decreto ha intenti di vera trasparenza per l’interscambio tra questa e gli utilizzatori. La Camera di Commercio di Livorno è stata fra le prime a recepire questa impostazione ed ha già portato i suoi risultati ponendosi al 2° posto in Italia per tempestività di attuazione rispetto alle altre. In un prossimo appuntamento a settembre sarà rivolto un invito alle associazioni di categoria ed alle istituzioni perché portino il loro contributo in occasione della predisposizione del Bilancio di previsione dell’ente.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*