L’economia di Livorno: continua la caduta

Solo i depositi bancari crescono: ma è il segnale della paura del futuro

Giorgio Kutufà (a sinistra), Roberto Nardi, Alessandro Cosimi e Giuliano Gallanti.

LIVORNO – Presentata dal Centro Studi e Ricerche della Camera di Commercio, l’analisi dell’economia della provincia di Livorno ha poche luci e molte ombre. Ecco la sintesi.
La popolazione provinciale ammonta a 334.646 residenti al 30 novembre 2012: se ne riscontra un lieve calo tendenziale, pari al -0,07%.
Sono 28.461 le imprese attive, ed è il secondo anno che diminuiscono, nel complesso, dunque, non aumenta il numero dei soggetti che offrono lavoro.
Le imprese del settore agricolo sono lo stesso numero del 2011. La superficie dedicata alle produzioni agricole è in aumento rispetto all’anno precedente, ma le produzioni raccolte mostrano una variazione tendenziale negativa (-4,6%), e diminuisce anche la produzione dei vini di eccellenza dei nostri territori.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

   Invia l'articolo in formato PDF   

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*