Tavolo della legalità qualche passo avanti

Controlli più penetranti sulle imprese – Il commento di Marcucci sulla riforma portuale

Nereo Marcucci

ROMA – Un piccolo passo avanti per il tavolo della legalità: è il commento di Confetra dopo la riunione convocata dal ministero del Lavoro nel corso della quale la Confederazione dei Trasporti e della Logistica e Fedit hanno riferito dei risultati in termini di difesa e stabilizzazione di centinaia di posti di lavoro determinato dall’applicazione del recente accordo con Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti.
Il ministero del Lavoro, da parte sua, ha descritto il proprio impegno, già avviato, per realizzare controlli più penetranti circa il rispetto delle normative contrattuali e lavoristiche da parte delle imprese appaltatrici e quello, da avviare con il MISE ed il ministero degli Interni, finalizzato a consentire le libertà d’impresa e del lavoro emarginando forme inaccettabili di blocco degli impianti e dei servizi attuato anche con la violenza fisica.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*