La risorsa Belt&Road

Riccardo Fuochi

La Nuova via della Seta: lo stato dell’arte fra opportunità e rischi, ma anche le occasioni per le aziende italiane che sapranno coglierle. Parliamo di tutto questo con Riccardo Fuochi, uno fra i massimi esperti italiani sul tema. Fuochi opera come imprenditore nel settore della logistica nei mercati asiatici e fra le numerose cariche ha quella di presidente del Propeller di Milano e di vicepresidente nazionale del Club oltreché quella di presidente di Italy – Hong Kong Business Association. 

Presidente, l’Italia nell’ultima visita di Xi Jinping a Roma ha firmato delle intese con la Cina; cosa ne pensa?

È un fatto decisamente positivo. Al momento la firma riguarda una linea guida non impegnativa – gli accordi da sottoscrivere verranno più avanti – che ci consente di entrare nel meccanismo della Via della Seta e di far partecipare le nostre imprese in quei contesti in cui si finanziano opere e infrastrutture; dunque di essere inseriti in contesti informativi di altissimo livello.

L’iniziativa cinese coinvolge ormai 85 paesi, ha una progettualità aperta e prevede la realizzazione di una connettività logistica ma anche infrastrutturale realizzando alcuni corridoi. È noto che ad oggi ne sono stati individuati sei stradali ed uno marittimo.  È stata individuata un’area geografica, composta da diversi paesi, cui necessita lo sviluppo di infrastrutture per quel piano di collegamenti che, partendo dalla Cina, arriva in Europa per estendersi poi verso l’Africa. Tutta questa area sta rispondendo in maniera estremamente positiva alla possibilità di ricevere gli investimenti, dai cinesi in primis, ma anche da tutto il mondo, per realizzare le infrastrutture. Si è dunque messo in moto a livello mondiale un meccanismo economico che di per sé attrae l’attenzione dei capitali, che in queste aree vedono grandi possibilità di investimenti.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*