Una vita dedicata al mare

Nella foto: La sala delle polene all’Arsenale.

PISA – Nella ormai consolidata tradizione del premio “Una vita dedicata al mare” creato dall’istituzione dei Cavalieri di Santo Stefano, la 37° edizione si terrà venerdì prossimo 8 novembre con la consegna dell’ambito riconoscimento all’Arsenale Militare de La Spezia.

E’ sempre una bella cerimonia quella del premio, alla presenza del presidente dell’istituzione, cavaliere di gran croce dottor Umberto M. Ascani e del presidente della parallela accademia di Marina dei Cavalieri, grand’ufficial ammiraglio Luigi Romani. Quest’anno poi la cerimonia sarà particolarmente significativa perché il premio va non a un singolo personaggio, ma a quell’arsenale della Marina Militare che proprio di recente ha festeggiato i 150 anni dalla nascita: e che custodisce uno dei più spettacolari musei navali del mondo, pari per ricchezza di testimonianze a quelli ben più propagandati inglesi, francesi e spagnoli. Bellissima tra le altre cose la sala delle polene: e ricca di commoventi testimonianze la rassegna dei mezzi d’assalto della Marina Italiana, a partire dai “maiali” (siluri umani) che affondarono ad Alessandria d’Egitto ben due corazzate inglesi durante la seconda guerra mondiale.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*