Stato-Regioni sulla riforma portuale la trattativa è anche sulle poltrone

Gli ultimi incontri e la conferenza unificata con i “governatori” – Secondo i liguri, le Autorità di sistema dovrebbero essere Spa pubbliche sull’esempio dei porti nord europei

ROMA – Nell’uovo di Pasqua della conferenza unificata tra Stato e Regioni, non c’è stata la sperata sorpresa di un accordo globale ma si sono poste le condizioni per continuare un confronto.
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*