Containers del primo trimestre cala Napoli, cresce Salerno

Tra i due porti ha pesato il passaggio dell’armamento Messina – Anche Civitavecchia entra nel mercato dei teu – Le difficoltà degli scali adriatici

– clicca per ingrandire –

LA SPEZIA – Nei primi tre mesi dell’anno, la classifica dei primi quindici porti italiani per i containers, stilata da Contship Italia, vede una sostanziale tenuta dei totali, con 2,4 milioni di teu movimentati in totale e un piccolo incremento dell’1,5% rispetto allo stesso periodo dell’anno passato.
Come si evince dalla tabella in testa c’è Gioia Tauro (+2,5%), seguita nell’ordine da Genova (+4,1%) La Spezia (+0,1%) e Cagliari (+ 3,4%). Livorno, in quinta posizione, con 134.208 teu movimentati, registra un calo del 2,7%, che conferma il momento di difficoltà del porto; ma fa pur sempre meglio di altri porti come Napoli che è in sesta posizione con un significativo calo del 10,5% e di Ravenna (decima posizione con -11.2%) ed Ancona (dodicesima posizione con -8,9%).
Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

Print Friendly, PDF & Email

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*