Il porto di Messina nell’ALI di sud-est

MESSINA – Ad un anno dall’inizio del commissariamento dell’Autorità portuale di Messina, il commissario straordinario dottor De Simone ha fatto il punto della situazione sul lavoro di un Ente che – scrive in una lunga e dettagliata nota – “continua senza rallentamenti il suo impegno amministrativo e programmatico per i due ambiti portuali di competenza”.

“Per sfruttare al meglio la posizione geografica unica dei due porti da me amministrati ormai da cinque anni”, dice il commissario De Simone “ho ritenuto indispensabile aderire, sin dalla sua costituzione, all’Area logistica integrata (ALI) del quadrante sud orientale della Sicilia, progetto che si propone di definire nell’area una strategia condivisa per lo sviluppo in particolare del sistema portuale, trasportistico e infrastrutturale. La più recente riunione di noi partner ha fatto emergere l’importanza di questo strumento di coordinamento”. L’ALI, ricordiamo, ha fra gli aderenti il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, la Regione Siciliana, l’AdSP del Mare di Sicilia Orientale, i Comuni di Catania, Siracusa e Gela, l’Interporto di Catania, RFI e, appunto l’AP di Messina.

Per leggere l'articolo effettua il Login o procedi alla Register gratuita.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

*